martedì 29 novembre 2016

Cosa tenere nell'armadio e cosa invece buttare secondo la moda di...Zara!

Zara è uno dei tanti marchi che suggerisce le tendenze moda del momento e spesso ci permette di risparmiare qualcosina sul guardaroba delle stagioni a venire; questo perché io utilizzo Zara non solo come guida spirituale allo shopping ma anche perché mi permette di utilizzare capi che ho già nell'armadio magari rispolverandoli con qualche piccolo ritocco.

Quante di voi hanno ancora seppellito nel proprio guardaroba una gonna plissettata? Se pensavate che non sarebbero più tornate di moda sbagliavate di grosso; Zara la ripropone sotto il ginocchio e rigorosamente tinta unita, per un look bon ton raffinato e molto femminile.



Quante di voi ancora hanno nell'armadio un cappottino a quadri? Ebbene sì: a volte ritornano! A me non hanno mai fatto impazzire, ma Zara lo ripropone con un abbinamento total black molto particolare e la cosa non mi dispiace affatto. Chissà se il mio vecchio cappottino a quadri è ancora seppellito in qualche angolo remoto del mio armadio... 


Anche gli abiti sottoveste, o gli abitini estivi in seta o altri tessuti leggerissimi, posso trovare una loro ragion d'essere anche d'inverno, e Zara ce lo propone sopra a maglie di cotone a maniche lunghe. Che dire: mi piace! E a voi?




Anche per quanto riguarda gli accessori Zara ripropone gli stivali con gambale elasticizzato che non si vedevano in giro da qualche annetto. Quante di voi ne hanno conservato qualche paio possono utilizzarli e sfruttarli perché sono li stivali più alla moda del momento. Purtroppo io dopo qualche anno che non utilizzo più abiti o scarpe, butto via tutto. Ricordo di averne buttati almeno due paia negli ultimi anni...


Cosa ne pensate di questi capi? Quale tra questi metterete nella vostra wish list di Natale?

lunedì 8 agosto 2016

Swap.com: lo shopping on line divertente e low cost!

Dividend gonna a pois $ 5.60
Come già sapete sono una fanatica dello shopping on line; mi piace scoprire nuovi siti e shop o line dove poter acquistare abbigliamento ed accessori a prezzi stracciati o quasi. Purtroppo con la crisi e il poco lavoro molte ex fashion vicdim hanno dovuto ripiegare su marchi e api di abbigliamento meno costosi, ma la passione per lo shopping resta, e se ci si riesce a vestire anche bene, allora è un motivo di orgoglio. L'ultimo sito di shopping on line che ho scovato si chiama Swap, e vende bici e accessori per uomo, donna e bambino a prezzi molto convenienti. Si tratta di capi di seconda mano molto spesso firmati, venduti in ottimo stato e indossati pochissime volte. Provate a dare uno sguardo al sito e vi accorgerete che molti abiti e accessori sono quasi nuovi; ci sono anche dei pezzi vintage che le fanatiche della moda retrò non potranno lasciarsi assolutamente scappare. Ecco la mia selezione dei capi che mi sono piaciuti di più su Swap.com.
2 Hip gonna floreale $ 7.70



GAP gonna casual $ 5.60



Faisca top $ 2.99



 
OC abito elegante $ 9.80

Abercrombie & fitch $ 11,90



Le spese di spedizione sono gratuite sul primo ordine di almeno $ 10.
Cosa aspettate a provare Swap.com?












giovedì 19 maggio 2016

Pantaloni coulotte: in e out della moda del momento

Negli ultimi tempi non esco molto di casa, soprattutto perché sono molto presa dal lavoro e dalle consegne sempre urgentissime, tanto che spesso dimentico che una volta alla settimana arriva il tanto agognato weekend. Sabato scorso ho scoperto che tutte, ma proprio tutte le ragazze e le donne hanno perso la testa per i pantaloni coulotte (ho scoperto che si chiamano così poco fa; in realtà pensavo fossero ritornate di moda le pantagonne: quante di voi le ricordano?). Io ho un incubo ricorrente riguardo le pantagonne: mia madre, quando ero piccola faceva di tutto per rifilarmele, io sceglievo rigorosamente i jeans. Tuttora, vedendo i 'modernissimi' pantaloni coulotte, continuerei a scegliere i jeans, non foss'altro perché in effetti i pantaloni coulotte non stanno bene proprio a tutte, come vorrebbero farci credere i 'guru' della moda e le fashion bloggers. 

A chi stanno bene i pantaloni coulotte

I pantaloni coulotte stanno bene esclusivamente a chi è abbastanza alta da poter sopportare un pantalone 3/4, quindi una ragazza che abbia gambe molto lunghe e soprattutto snelle. Questo modello di pantaloni sta bene anche a chi è magro; evitate di intestardirvi con il voler indossare assolutamente un pantalone del genere se portate più della 42. 

Ognuno è libero di fare quello che vuole, però ci sono dei capi che le ragazze più formose non possono assolutamente permettersi; c'è tutt'altro che possono invece indossare per valorizzare le proprie forme.


Abbinamenti possibili con i pantaloni coulotte

I pantaloni coulotte stanno molto bene con i sandali aperti e con le scarpe con i tacchi a spillo. Giudicate voi queste foto...




Abbinamenti imbarazzanti con i pantaloni coulotte

I pantaloni coulotte invece stanno malissimo con le ballerine, con le scarpe basse in genere e con le sneakers di ogni tipo, nonché con i tronchetti e con gli stivali. Evitate questi abbinamenti perché davvero sono privi di gusto e di stile. Voi cosa ne pensate?





E poi chiamiamoli con il loro nome vero... cosa sono i pantaloni coulotte se non pantagonne rivisitate? 

martedì 3 maggio 2016

Come indossare la minigonna

Molto spesso le minigonne vengono escluse da un certo tipo di abbigliamento elegante perché si pensa che siano inappropriate o eccessivamente corte; mentre nel novanta per cento dei casi è così, ci sono delle occasioni in cui la minigonna fa il suo effetto e può valorizzare la silhouette senza involgarirla.

Io amo molto le minigonne e le indosso anche di giorno in pieno inverno, mettendoci sotto un bel paio di leggins o di calze coprenti.
Vediamo un po' di esempi su come indossare la minigonna, uno dei capi che andrà per la maggiore con l'arrivo della bella stagione.


Le minigonne con i sandali vanno indossate con molta cautela; basta poco per fare un errore imperdonabile; nella foto sopra il risultato non è niente male, ma l'outfit è piatto e senza nulla di originale. In questo caso avrei evitato i sandali e avrei indossato un bel paio di tronchetti senza tacco.


Questo outfit invece mi piace molto; certo non è adatto per uscire di sera con le amiche, ma di giorno può essere indossato sicuramente per una passeggiata o un incontro romantico. La scelta della t-shirt sdrammatizza la minigonna troppo corta, così come la scelta dei sandali con zeppa senza tacco, che dà l'idea di un look 'acqua e sapone'. Ottima la scelta della borsetta a tracolla stile vintage.


La minigonna con le sneakers o le Converse è una scelta ottima soprattutto di giorno, per il lavoro o l'Università; pur essendo molto corta, non vi sembrerà nemmeno di indossare una mini, soprattutto se a completare il look ci sarà una t-shirt molto semplice ed accollata. Sarete ugualmente meravigliose!


La minigonna con le decolletèe va indossata esclusivamente se necessario e per le occasioni speciali, altrimenti via libera ai sandali gioiello, ma che non siano eccessivamente alti. Il risultato sarà molto elegante e raffinato comunque.


La minigonna con i tronchetti stringati è molto sexy e femminile; attenzione però agli abbinamenti. Cercate di creare un outfit che non punti tutto sulla lunghezza della gonna, ma fate in modo che l'occhio cada sul resto, magari indossando un giubbotto di pelle, oppure un trench.


La minigonna sta molto bene anche con le ballerine, soprattutto se non siete proprio bassine. Lo avreste mai detto? Vi piacciono queste foto? Voi come preferite indossare la minigonna? Meglio tacchi a spillo, stivali, sneakers o ballerine?

giovedì 24 marzo 2016

Come utilizzare il contouring make up per valorizzare il viso

Care amiche,scusate l'assenza di questi giorni ma ho molto lavoro arretrato da smaltire, per cui il blog rimane l'ultima cosa a cui posso pensare (anche se me ne dispiace). Oggi vorrei parlarvi del contouring make up che sicuramente vedrete nei video postati su Youtube o su Facebook. 

Cosa è il contouring make up

Il contouring make up è una tecnica di make up che dona tridimensionalità al viso; letteralmente significa 'ombreggiare', 'chiaro - scuro', quasi come se il viso fosse un'opera d'arte da abbellire. Grazie al contouring make up, piccoli difetti come un mento troppo pronunciato, un naso grande, occhi piccoli, possono camuffarsi. La pioniera di questa tecnica di make up è stata la splendida Kim Kardashian, grazie al suo truccatore. Questo metodo innovativo si basa tutto sull'illusione ottica che riesce a dare la percezione del viso completamente diversa rispetto al viso senza trucco. Ovviamente ogni viso è un caso a sè stante, per cui è impossibile dare delle linee guida che valgono in generale per spiegare come realizzare questo tipo di make up. In linea di massima, a seconda della forma del vostro viso dovrete seguire la tabella in basso che vi spiega dove applicare il fondotinta e dove applicare invece i prodotti illuminanti.


Cosa vi serve per iniziare ad utilizzare il contouring

Innanzitutto avrete bisogno di un fondotinta (o una BB cream), un fard, una terra abbronzante, dei prodotti illuminanti (in polvere o in crema, come preferite), e una serie di spugnette e pennelli. Dovete immaginare che il vostro viso sia un'opera d'arte. Ora siete pronte per cominciare!



Come fare il contouring make up

Fare un contouring make up è piuttosto difficile, ma se si segue lo schema in alto che vi spiega come posizionare fondotinta e illuminante sul viso a seconda della sua forma, sarà tutto più facile. Fate prima delle prove a casa, in modo da vedere l'effetto finale e, soprattutto, cercate di evitare l'effetto 'maschera'. Il risultato deve essere quanto più naturale possibile.

Ecco un video che vi spiegherà passo passo come fare un make up contouring, anche se siete poco pratiche di make up. Ovviamente si tratta di un video che spiega la tecnica adattandola al viso della modella, piuttosto tondeggiante. Voi potrete estenderla, grazie allo schema in alto, anche alla vostra forma del viso. 


Pronte per provare questo nuovo make up? Lasciatemi i vostri commenti!



mercoledì 17 febbraio 2016

Flashbuy: come acquistare capi di abbigliamento a 1 cent!

I flashbuy sono vendite veloci a prezzi stracciati che praticano molti degli e-commerce cui sono affezionata. Uno di questi è Dresslink. un sito cinese di vendita abbigliamento donna & kids. Ogni giorno potrete trovare delle occasioni a un centesimo, tra cui t-shirts, abiti, gonne, maglie e altri capi di abbigliamento ed accessori.
Oggi non c'è che l'imbarazzo della scelta: peccato che tra i flashbuy si possa acquistare non più di un capo al giorno.

Vediamo insieme quali sono le vendite flash di oggi:






Se pensate che tutti questi capi sono in vendita a solo un centesimo, vi viene voglia di acquistarli tutti. A me piacciono tutti, in particolare la camicia in chiffon e la t-shirt in chiffon. Acquisto spesso da questo sito e finora mi sono trovata molto bene. La qualità dei capi è soddisfacente, così come la durabilità. Le taglie sono leggermente più piccole di quelle italiane, per cui, se dovete ordinare, leggete bene la tabella delle misure. Altra cosa importante e da non sottovalutare sono le spese di spedizione che su Dresslink si pagano, anche se non sono eccessive. Se acquistate un flashbuy, il sito vi chiederà di raggiungere l'importo di almeno 10 euro prima di poter confermare l'ordine. A ciò dovrete aggiungere circa 5 euro di spese di spedizione. Nonostante questi piccoli dettagli, si tratta comunque di avere la possibilità di risparmiare notevolmente. Voi avete mai approfittato di queste occasioni? Su quali siti?

venerdì 20 novembre 2015

I migliori siti stranieri per acquistare abbigliamento e accessori: Cndirect

€ 1.97
Ormai sono mesi che compro pochissimo nei negozi reali, ma questo non significa che non mi piaccia invece acquistare negli shop on line di mezzo mondo. Ci sono negozi virtuali con cui ormai ho instaurato un ottimo rapporto, non solo perché mi piacciono i loro prodotti, ma anche perchè sono di buona qualità, nonostante i prezzi siano di molto inferiori a quelli che si trovano nei negozi fisici.

Un sito che ho scoperto da poco è Cndirect: vende abbigliamento donna, uomo e bambino, scarpe e accessori. I prezzi sono irrisori, ma bisogna pagare i costi di spedizione, il che vi conviene nel momento in cui decidete di acquistare più di un oggetto. Ad ogni modo, una delle sezioni che preferisco del sito è quella delle spedizioni gratuite. Ci sono una serie di oggetti, accessori e abbigliamento, che vengono venduti senza farvi pagare le spese di spedizione.

€ 0.98


€ 1.38

€ 6.14

Cosa ne pensate? Ci sono inoltre una serie di articoli per la casa, per il pc e per I-pad molto interessanti a prezzi più che abbordabili. Tutto senza spese di spedizione. Andate a dare uno sguardo su Cndirect!